Blog Musica

7 CONSIGLI PER UN EMERGENTE

Da musicista mi son trovato spesso di fronte a gente che era nell’ambiente musicale da più tempo di me, gente che aveva già fatto i miei errori e che aveva già trovato soluzioni.
A loro ho sempre chiesto cosa potessero dire a chi ancora da imparare ha molto, e i consigli che ho ricevuto più volte ve li riproporrò qui sotto, cosicché possano aiutare anche voi.

  1. Ascoltate TUTTI i generi musicali: anche se volete fare rap, non è detto che il metal o la musica classica non vi possa ispirare, a meno che voi non siate Mozart e non abbiate più nulla da imparare. Allargate i vostri orizzonti.
  2. Sappiate giudicare le vostre opere in maniera OGGETTIVA: solo perché avete scritto una canzone non vuol dire che abbiate scritto un capolavoro. Sappiate decidere se un brano ha abbastanza qualità per essere pubblicato, altrimenti non pubblicatelo assolutamente.
  3. Non abbiate fretta, il tempo premia chi sa aspettare. Una buona canzone richiede molto tempo, meglio pubblicare una buona canzone ogni tre mesi che una brutta ogni giorno;
  4. Non esagerate con i tecnicismi. Solo perché l’extrabeat fa figo non vuol dire che lo dobbiate mettere in ogni brano, rischiate di danneggiarlo e di fare anche una brutta figura. Idem per l’autotune, da usare esclusivamente come effetto, non come sostituto esclusivo della voce;
  5. Ogni occasione è buona per spargere la vostra musica, e se non avete possibilità, inventatevela. Se sapete che ci sarà una serata nel vostro paese, fate di tutto per esibirvi, e se non ne organizzano, organizzatevela voi;
  6. Sappiate fare le giuste mosse, sappiate prendere le giuste decisioni. Se vi offrono un contratto discografico non è detto che vi convenga firmare, se vi propongono di fare un featuring non è detto che sia una buona idea.
  7. Non smettete di inseguire i vostri obiettivi: fermatevi un giorno a pensare se la musica sia davvero la strada della vostra vita. Se la vostra risposta sarà positiva, i dubbi saranno solo una perdita di tempo ed una distrazione dalla scrittura.

2 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *